LASER IN CAMPO ESTETICO E DERMATOLOGICO

Negli ultimi anni la maggior attenzione alla cura del proprio aspetto ha sviluppato una sempre più spiccata esigenza di eliminare gli inestetismi cutanei in modo definitivo, rapido e, possibilmente, indolore. Per far fronte a queste richieste sono state messe a punto  metodiche che si avvalgono delle tecnologie più innovative. Tra queste il laser ErbiumYag garantisce  interventi mirati, che danno risultati più che soddisfacenti con il minimo trauma possibile. Oggi come non mai la tecnologia laser ha raggiunto livelli di eccellenza con risultati ben più efficaci rispetto a quella standard di qualche anno fa. Il Laser Er:YAG Fotona Smooth, grazie ad una tecnologia denominata VSP ( variable square pulse o impulso quadrato variabile) consente di utilizzare diverse lunghezze di impulso per ottimizzare l’effetto del laser sui tessuti e di ottenere un riscaldamento profondo degli stessi con impulsi molto lunghi per stimolare la crescita del collagene, e l’asportazione di tessuto con impulsi brevi senza trasferirgli notevoli quantità di calore. La tecnologia Smooth distribuisce l’energia in modo ottimale, con brevi pulsazioni laser progettate per impedire un aumento della temperatura in superficie e per ottenere un riscaldamento omogeneo all’interno della cute, senza danneggiare l’epidermide nel trattamenti cutanei.In definitiva è stato alzato il livello di precisione dei trattamenti consentendo di trattare i tessuti con un’efficacia ineguagliabile e senza surriscaldamento dei tessuti circostanti. Sono così garantiti trattamenti efficienti, delicati, confortevoli in totale assenza di stress per il paziente, procedure più veloci, grazie ad ampi spot, massima sicurezza e risultati clinici ed estetici di livello superiore. Nel campo della estetico -dermatologico, consente  di asportare neoformazioni benigne della cute, di eliminare cicatrici chirurgiche e da trauma, macchie del viso, le dermopatie pigmentate, di curare e ridurre l’acne, eliminare gli inestetismi cicatriziali post-acneici spesso molto invalidanti, sotto il profilo psicologico, per gli adolescenti e ridurre notevolmente le rughe a quelle donne che vogliono combattere i segni dell’età, attraverso un trattamento di fotoringiovanimento della pelle del viso e del décolleté, senza bisogno di ricoveri e con immediato ritorno alle normali attività quotidiane.

Il trattamento di  di ringiovanimento del viso con il laser in tutta sicurezza.  La funzione del laser è finalizzata ad interrompere il processo degenerativo del derma con la stimolazione dei fibroblasti e a produrre nuove fibre elastiche e collagene.  Fotona  è un innovativo trattamento laser ad azione lifting del viso. Agisce sulla superficie esterna del viso e su quella interna del cavo orale, con effetto rassodante e volumizzante.

Risultati:

  • pelle più liscia
  • riduzione dei pori
  • miglioramenti di elasticità, compattezza, tono e texture cutanea
  • distensione delle rughe
  • riempimento delle rughe naso-geniene

Vantaggi:

  • senza anestesia
  • non doloroso
  • non invasivo
  • tempi di ripresa delle attività immediati
  • effettuabile tutto l’anno

Il trattamento, che sfrutta la lunghezze d’onda laser (Er.YAG), avviene utilizzando 2 diverse modalità che agiscono in combinazione per contrastare efficacemente l’invecchiamento della pelle, in modo da  usufrire della combinazione degli effetti ablativi e di quelli termici:

  1. La prima applicazione (Smooth Liftin), è una modalità rivoluzionaria di laser Er:YAG non ablativa che effettua un riscaldamento controllato e delicato della mucosa intraorale. Risultato: miglioramento del tono ed elasticità cutanea; riempimento delle rughe naso-geniene dall’interno, simile all’effetto di un filler.
  2. La seconda applicazione (Superficial), è una modalità laser Er:YAG che effettua una lieve ablazione per rimuovere le imperfezioni superficiali della pelle del viso. Risultato: aumento della luminosità e della texture cutanea; riduzione dei pori dilatati.

Dopo aver effettuato il trattamento, della durata di circa 45 minuti, si applica una crema lenitiva, che la paziente continuerà ad applicare nei giorni successivi. Dopo il trattamenti si può riprendere da subito la normale vita sociale, con risultati estetici molto soddisfacenti e soprattutto stabili nel tempo. I primi risultati si apprezzano dopo circa 45 giorni, e gradualmente migliorano per almeno 9 mesi.

Prima consulenza gratuita

Le rughe rappresentano i segni distintivi dell’invecchiamento cutaneo. Con gli anni, la perdita di elasticità cutanea, associata al ridotto contenuto d’acqua della pelle, determinano la comparsa delle rughe. Mentre anni fa le rughe erano accettate positivamente in quanto indice di maturità individuale, oggi invece sempre più persone si guardano allo specchio e non accettano di vedere il proprio viso solcato da piegature che inevitabilmente condizionano negativamente il benessere psicofisico individuale. Nonostante le creme antirughe siano universalmente utilizzate per la prevenzione ed il trattamento delle rughe, nuove metodiche ambulatoriali danno la possibilità di eliminarle temporaneamente o definitivamente (filler, botox, laser). Tra queste, il laser rappresenta sicuramente quella che più di tutte permette di ottenere risultati naturali e definitivi. Infatti, il laser erbium Fotona rappresenta il gold standard per effettuare, in assoluta sicurezza, la rimozione delle rughe, in particolar modo  le rughe peribuccali ( codice a barre) e le rughe periorbitali.  

Le rughe si attenueranno notevolmente e si avrà anche un miglioramento degli effetti indotti dal fotoinvecchiamento; una pelle più liscia e luminosa (Skin Resurfacing). Tutto questo con minima dolorabilità e una guarigione rapida. Si tratta di interventi, che possono essere effettuati senza necessità di anestesia alcuna, oppure con applicazione di anestetico topico o in anestesia locale con o senza blanda sedazione. Attraverso la sua innovativa tecnologia è possibile effettuare trattamenti precisi e senza effetti collaterali.

Vantaggi del laser erbium Fotona:

  • veloce
  • senza anestesia
  • guarigione rapida
  • risultati visibili già dopo una settimana

Prima di sottoporre il paziente al trattamento laser è fondamentale un’accurata anamnesi e la valutazione dei criteri d’esclusione comuni a tutti i trattamenti laser. La maggior parte dei pazienti avverte solo un modesto disagio durante il trattamento. Nei pazienti più sensibili è prevista l’applicazione di una crema anestetica. Al termine della seduta viene applicata una medicazione con crema antibiotica e garza. Il  paziente nei giorni successivi deve ripetere la medicazione per 2 settimane ed evitare l’esposizione al sole dell’area trattata. La ripresa delle normali attività quotidiane e sociali è immediata.

Prima consulenza gratuita

Le macchie della pelle rappresentano uno dei tanti segni dell’invecchiamento cutaneo. L’eccessiva esposizione solare negli anni, associata al rallentamento del turnover cellulare, comporta l’accumulo di melanina negli strati superficiali della pelle che non viene del tutto eliminata. In altri casi invece, l’assunzione di alcuni farmaci nel periodo estivo (contraccettivi, antibiotici), la gravidanza, la ceretta, possono determinare una stimolazione alla produzione di melanina che si accumula negli strati profondi della pelle, dando luogo al melasmaLe zone più colpite sono il viso (in particolare la fronte, gli zigomi, il baffetto), il decolletè, la parte superiore del dorso, le mani e gli arti.

Molteplici sono i motivi che portano alla rimozione delle macchie:

  • perchè sono brutte
  • perchè non piacciono
  • perchè ci fanno apparire più vecchi

Le macchie più comuni sono:

  • le verrucche seborroiche
  • le macchie sul viso – lentigo solari
  • il melasma – cloasma
  • le macchie delle mani
  • le macchie senili

Tra le varie terapie proposte per la rimozione delle macchie e del melasma, il laser Erbium Fotona, rappresenta sicuramente quella più efficace,  esso con una lunghezza d’onda di 2940 nm, penetra in profondità nella pelle rimuovendo le macchie della pelle attraverso un effetto termico di distruzione dell’accumulo di melanina.

Vantaggi del laser erbium Fotona:

  • veloci
  • sicuri
  • senza anestesia
  • tempi di recupero rapidi

Prima di sottoporre il paziente al trattamento laser è fondamentale un’accurata anamnesi e la valutazione dei criteri d’esclusione comuni a tutti i trattamenti laser. La maggior parte dei pazienti avverte solo un modesto disagio durante il trattamento. Nei pazienti più sensibili è prevista l’applicazione di una crema anestetica. Può essere necessaria una sola seduta o varie sedute. La variabilità dipende da vari fattori: tipo  di macchia, grandezza della macchia, numero e localizzazione. Il trattamento può essere ripetuto dopo 30 gg.Al termine della seduta viene applicata una crema lenitiva. Il paziente nei giorni successivi deve ripetere l’applicazione della crema lenitiva per 1 settimana ed evitare l’esposizione al sole dell’area trattata. La ripresa delle normali attività quotidiane e sociali è immediata.

Prima consulenza gratuita

Il laser chirurgico erbium Fotona  rappresenta il gold standard per effettuare, in assoluta sicurezza, la rimozione di lesioni cutanee. Attraverso la sua innovativa tecnologia è possibile effettuare escissioni chirurgiche precise e senza effetti collaterali.

Vantaggi del laser  Fotona:

  • veloce
  • senza anestesia
  • senza applicazione di punti di sutura
  • tempi di recupero più rapidi
  • guarigione senza cicatrice

Numerose sono le lesioni che si possono rimuovere:

  • cheratosi seborroiche
  • cheratosi attiniche
  • nevi epidermici
  • nevi sebacei
  • verruche
  • fibromi penduli
  • xantelasmi
  • adenomi sebacei
  • dermatofibromi
  • grani di miglio
  • siringomi

Prima di sottoporre il paziente al trattamento laser è fondamentale un’accurata anamnesi e la valutazione dei criteri d’esclusione comuni a tutti i trattamenti laser. La maggior parte dei pazienti avverte solo un modesto disagio durante il trattamento. Nei pazienti più sensibili è prevista l’applicazione di una crema anestetica. Può essere necessaria una sola seduta o varie sedute. La variabilità dipende da vari fattori: tipo  di lesione, grandezza della lesione, numero e localizzazione. Il trattamento può essere ripetuto dopo 30 gg. Al termine della seduta viene applicata una medicazione con crema antibiotica. Il paziente nei giorni successivi deve ripetere la medicazione per 2 settimane ed evitare l’esposizione al sole dell’area trattata. La ripresa delle normali attività quotidiane e sociali è immediata.

Prima consulenza gratuita

La cicatrice è un segno visibile sulla pelle che si crea in seguito ad una rimarginazione di una ferita. La cicatrice è  un tessuto fibroso che si forma per riparare una lesione (traumatica o patologica) ed è dovuta alla proliferazione del derma e dell’epidermide. La cicatrice a differenza della ferita normale, (abrasione, escoriazione) lascia un segno sulla pelle.

La cicatrice è un normale evento nel processo di guarigione, la riparazione di un danno della cute causato seguito di un trauma, di un intervento chirurgico o di una malattia. La cicatric in genere è direttamente proporzionata al danno subito dalla cute e maggiore è il tempo di guarigione, maggiore sarà la possibilità di una cicatrice evidente.

La cicatrice appare più rossa ed evidente al momento della sua formazione ma con il passare del tempo tale evidenza si affievolisce. La cicatrice nelle sue varianti cliniche dipende da molte variabili: sesso, età, localizzazione ecc. Inoltre risulta più o meno evidente in rapporto ai suoi caratteri: depressa o rialzata, ipotrofica o ipertrofica, superficie regolare o irregolare, cheloide,  essa sarà più evidente se non segue le linee di langherans (linee di espressione e di piega della cute.

Trattamenti specifici  per migliorare e/o rimuovere  le cicatrici

Esistono vari trattamenti per migliorare e/o rimuovere le cicatrici: medici ( laser,  filler con collagene e  acido jaluronico iniezione di cortisonici, occlusione con fogli di gel al silicone o pomata al gel di silicone) e chirurgici escissione intralesionale o completa. Tuttavia nessuna cicatrice potrà mai essere cancellata del tutto. Nessun magico intervento renderà la cicatrice invisibile o uguale alla cute normale circostante.

Quale tecnologia viene utilizzata per migliorare e/o rimuovere le cicatrici

Nel nostro centro si trattano le cicatrici con il sistema laser Erbium, apparecchiatura di ultima generazione. Oggi grazie alle più recenti  ricerche  nel campo della tecnologie laser è possibile trattare in modo non chirurgico ed indolore molte delle cicatrici antiestetiche non solo sul corpo ma anche sul viso. Le cicatrici ipertrofiche e cheloidee più complesse richiedono più sedute di laser terapia a distanza una dall’altra. Il laser Erbium Yag nella sua versione  frazionale e non,è utilizzato per migliorare la superfice della cicatrice di vario tipo e genere. Migliorano le cicatrici da acne, le cicatrici post traumatiche e post chirurgiche. Il raggio laser viene utilizzato per rimuovere la cute indesiderato o danneggiata. Con la tecnica frazionale si ottengono delle micro colonne di coagulazione del tessuto cicatriziale con micro danni e micro riparazioni che determinano rigenerazione di nuovo tessuto capace di riparare l’epidermide. Queso nuovo tessuto prende il posto di quello mal cicatrizzato. Il risultato di un unica seduta è soddisfacente ma non definitivo, può essere implementato con successive sedute mensili. In media vengono eseguite 5/6 sedute. Il trattamento non è invasivo, tutto si risolve in due soli giorni di rossore senza doversi allontanare dal lavoro. Nel post trattamento si può applicare nella zona trattata una crema antibiotica per 7 gg circa ed è necessario l’esposizione al sole dell’area trattata.

Prima consulenza gratuita

Le cicatrici d’acne sono il risultato di un danno cutaneo durante la guarigione di un’acne in fase attiva. Esistono alcune forme di acne che, pur non essendo particolarmente gravi, possono provocare esiti cicatriziali. Infatti spesso l’acne giovanile, una volta scomparsa, lascia sulla pelle piccoli “buchi” e cicatrici. L’imperfezione, soprattutto sul viso, è estremamente evidente e l’entità delle irregolarità cutanee possono compromettere l’armonia del viso.

Le cicatrici che esitano sulla cute di un soggetto acneico possono essere di due tipi: quelle causate da una perdita di collagene (cicatrici atrofiche), e quelle causate da un eccesso di tessuto fibroso (cicatrici ipertrofiche). La prevenzione è il primo passo per evitare l’insorgenza delle cicatrici d’acne. Dal momento che è di fondamentale importanza ridurre quanto più possibile la durata e l’intensità del processo infiammatorio, la terapia dell’acne svolge un ruolo decisivo. Ricerche scientifiche hanno dimostrato che la laserterapia rappresenta il miglior approccio per le cicatrici d’acne. In particolare, il laser chirurgico Fotona, grazie alla sua innovazione tecnologica, rigenera le aree cutanee sedi di cicatrici permettendo un notevole miglioramento estetico.

Vantaggi del laser Fotona:

  • veloce
  • sicuro
  • senza anestesia
  • tempi di recupero rapidi

Prima di sottoporre il paziente al trattamento laser è fondamentale un’accurata anamnesi e la valutazione dei criteri d’esclusione comuni a tutti i trattamenti laser. La maggior parte dei pazienti avverte solo un modesto disagio durante il trattamento. Nei pazienti più sensibili è prevista l’applicazione di una crema anestetica. Può essere necessaria una sola seduta o varie sedute. La variabilità dipende da vari fattori: tipo  di cicatrici, grandezza, numero e localizzazione. Il trattamento può essere ripetuto dopo 30 gg. Al termine della seduta viene applicata una medicazione con crema antibiotica. Il paziente nei giorni successivi deve ripetere l’applicazione della crema antibiotica per 1 settimana ed evitare l’esposizione al sole dell’area trattata. La ripresa delle normali attività quotidiane e sociali è immediata.

Prima consulenza gratuita

Le smagliature rappresentano uno degli inestetismi cutanei più frequenti nelle donne e negli uomini. Sono striature causate dalla rottura delle fibre elastiche del derma, fenomeno che si verifica quando la pelle è sottoposta a rapide variazioni tensorie, come ad esempio durante lo sviluppo puberale, in gravidanza o in seguito ad un rapido calo o aumento di peso corporeo. Anche l’uso di alcuni farmaci (cortisone), alcune malattie (sindrome di Cushing) e squilibri ormonali possono contribuire alla loro comparsa. Compaiono soprattutto su addome, seni, fianchi, glutei, braccia e cosce. Quelle di recente insorgenza appaiono rosse, poi col tempo diventano bianche. Attualmente la laserterapia rappresenta il miglior approccio per le smagliature. In particolare, il laser chirurgico Fotona, grazie alla sua innovazione tecnologica, rigenera le aree cutanee sedi di smagliature permettendo un notevole miglioramento estetico.

Vantaggi del laser Fotona:

  • veloce
  • sicuro
  • senza anestesia
  • tempi di recupero rapidi

Prima di sottoporre il paziente al trattamento laser è fondamentale un’accurata anamnesi e la valutazione dei criteri d’esclusione comuni a tutti i trattamenti laser. Sono necessarie varie sedute. La variabilità dipende da vari fattori: tipo  di smagliatura, grandezza numero e localizzazione. Il trattamento può essere ripetuto dopo 30 gg. La maggior parte dei pazienti avverte solo un modesto disagio durante il trattamento. Nei pazienti più sensibili è prevista l’applicazione di una crema anestetica. Al termine della seduta viene applicata una crema lenitiva.

Nel post trattamento in genere si può avere eritema, edema e la zona trattata appare rossa ed edematosa, il paziente nei giorni successivi deve ripetere l’applicazione della crema lenitiva per 1 settimana ed evitare l’esposizione al sole dell’area trattata. La ripresa delle normali attività quotidiane e sociali è immediata.

Prima consulenza gratuita

Condividi:

Search

+